Crea sito

Categorized | Attualità, Estero

Francia: bambini del Ciad stuprati dai soldati.

bambino ciad

da canalfrance.info

Les enfants violés parlent : « Le soldat français m’a dit qu’il fallait mettre son bangala dans ma bouche »
di   

Dopo la divulgazione da “The Guardian”, di un rapporto preparato dalle Nazioni Unite, Francois Hollande ha avuto un messaggio molto forte sull’accusa di stupro di bambini da parte delle truppe francesi in Centro Africa.

“Se alcuni soldati si sono comportati male, sarò implacabile”, ha detto Francois Hollande nel corso di un viaggio a Brest. “Se i fatti saranno dimostrati dalla giustizia e dal comando militare (…) ci saranno sanzioni che saranno in proporzione ai fatti portati alla loro attenzione, e se sono gravi, le sanzioni saranno severe, esse saranno esemplari “, ha aggiunto il presidente.

Anders Kompass, direttore delle operazioni delle Nazioni Unite è stato sospeso per la divulgazione di tali informazioni ai pubblici ministeri francesi. Sarà anche ascoltato dal giudice sulla violazione dei protocolli segreti. La relazione informa che 10 ragazzi di età compresa tra gli otto e i 15 anni, senza casa, sono state sfruttati sessualmente.

Il rapporto ottenuto da ‘The Guardian’ ‘contiene interviste con sei bambini che rivelano gli abusi sessuali dei soldati francesi. Alcuni di loro indicano che molti dei loro amici sono stati anche loro delle vittime. Le interviste sono state condotte lo scorso anno tra maggio e giugno da un funzionario dell’Ufficio dell’Alto Commissario per i diritti umani e membro dell’UNICEF. I bambini descrivono abusi risalenti dicembre 2013.

Intitolato “L’abuso sessuale dei bambini da parte delle forze armate internazionali”, il documento è stato timbrato “confidenziale” su ogni pagina. Le accuse coinvolgono anche i soldati ciadiani che hanno abusato dei  senza casa. La missione militare del Ciad è stata quella di mantenere la pace in Africa centrale. Tutti hanno riferito di essere stati violentati in cambio di razioni alimentari distribuite dai soldati. Dettagli di un’intervista documenta come due bambini di nove anni sono stati sfruttati sessualmente da due soldati francesi:

“Abbiamo visto due soldati francesi. Uno fumava molto e l’altro era piccolo e non fumava. Ci hanno chiesto cosa volevamo. Abbiamo risposto che eravamo affamati. Il piccolo uomo ha detto che avrebbe messo prima il suo bangala [pene] nella nostra bocca. Il bangala del piccolo soldato era per il mio amico. I loro bangalas erano direttamente di fronte a noi, al livello della nostra bocca … “. Il bambino ricorda come lui e il suo amico cominciarono a compiere l’atto sessuale. Quando ebbero finito, i due soldati francesi hanno dato loro tre pacchetti di razioni militari e dei soldi.

Un altro senzatetto di nove anni dice che è andato per chiedere cibo al campo militare francese degli sfollati interni presso l’ aeroporto M’Poko. Ha sottolineato che il soldato gli ha chiesto di eseguire un atto sessuale su di lui. Il rapporto afferma: “Il bambino ha avuto amici che avevano già effettuato questi atti. Sapeva quello che doveva fare. L’esercito francese ha poi distribuito una parte del loro cibo militare e del denaro. E prima di lasciarli andare, i soldati li hanno minacciati chiedendo loro di restare in silenzio sotto la minaccia di essere duramente picchiati.” Un altro bambino di età compresa intorno ai 13 anni spiega in dettaglio come i soldati stavano conducendo abuso. Un altro ragazzo rivela di aver assistito alla stupro del suo amico da parte di due soldati ciadiani e ancora lo stesso ragazzo ha spiegato di aver subito abusi da un soldato francese.

Giovedi, le più alte autorità militari francesi hanno risposto alla pubblicazione dettagliata di “The Guardian” e hanno promesso “tolleranza zero” e “trasparenza totale”. Un portavoce ha sottolineato che i soldati francesi a Bangui erano soggetti alle stesse leggi come i soldati residenti in Francia. L’esercito ha anche promosso la propria indagine per determinare se c’è stato un “malfunzionamento della catena di comando.”

Nel frattempo, Laurence Rossignol, il Ministro della famiglia francese, ha dichiarato alla televisione: “che a volte nelle operazioni di guerra o di disordine di un paese è risaputo che donne e bambini sono vittime di predatori. In questo caso significa che coloro che erano lì per proteggerli sono stati anche loro dei predatori, e da un certo punto di vista si tratta di un doppio crimine da parte loro.”

Traduzione Dubitoergocogito 

DUBITARE PER ESSERE LIBERI

NOTIZIE INTERESSANTI DAL WEB

A Firenze il successore di Renzi (Nardella) immagina di innaffiare i turisti con l'acqua per mantenere il decoro della città
Tav in Senato la relazione di Marco Rettighieri sul blocco dei lavori dopo gli arresti. L'intervento di Marco Scibona e le tante domande senza risposta.
Il concertone ha inizio dal pomeriggio con altri gruppi
Quello che viene fuori dal testo mi sembra una Nuclear Free Zone globale, che riconosce la legittimità del Trattato di Non Proliferazione vigente e si affida alla sua organizzazione per il controllo e per le misure di salvaguardia
Agricoltura, tecnologia, economia, com'è cambiato il loro rapporto e la manchevolezze della strategia in Italia
Dato che questi non sono soldi di Virano o di Foietta ma soldi pubblici, soldi di tutti, non vengano a raccontarci la favola dei posti di lavoro

DALL'ARCHIVIO

Un libro sulla Jiadh Islamica in Palestina.

Un libro sulla Jiadh Islamica in Palestina.

di Dominique Vidal per Le Monde Diplomatique Questo libro è il primo (1): nessuno aveva dedicato ...

LEGGERE...NUTRIMENTO DELL'ANIMA

Categorie del sito

Archivio articoli

Creative Common License

DALL'ARCHIVIO

Missione a Kobane attraverso gli occhi di due giovani.

Missione a Kobane attraverso gli occhi di due giovani.

L’opinione pubblica, in questi ultimi mesi, sintetizza la questione Curda sul luogo diventato ora ...