Crea sito

Oscar Wilde – De Profundis (Frammenti)

Oscar Wilde

[…]

Cristo, come tutte le personalità affascinanti, aveva il potere non solo di dire cose belle lui stesso, ma di far sì che gli altri le dicessero a lui.

[…]

La maggior parte della gente vive per l’amore e l’ammirazione. Dovremmo vivere invece ‘attraverso’ l’amore e l’ammirazione. Qualsiasi amore ci venga mostrato, dovremmo riconoscercene indegni. Nessuno è degno di essere amato. il fatto che Dio ama l’uomo mostra che nell’ordine divino delle cose ideali sta scritto che sarà dato amore eterno a chi eternamente ne sarà indegno. O, se questa frase è troppo amara, diciamo che tutti sono degni d’amore, tranne colui che ritiene di esserlo. L’amore è un sacramento da ricevere in ginocchio.

[…]

Fu (Cristo) il primo a incitare la gente a condurre un’esistenza ‘simile a quella dei fiori’ e ne fissò la frase. Prese i bambini per esempio di quel che gli uomini avrebbero dovuto tentare di divenire. Li mostrò come modello ai genitori, e in questo ho sempre pensato risiedesse la principale utilità dei bambini, se mai ciò che è perfetto debba possedere anche un’utilità.

[…]

Come tutte le nature poetiche amava gli ignoranti. Sapeva che nell’animo di un ignorante c’è sempre posto per una grande idea. Ma non sopportava gli sciocchi, specialmente quelli che sono resi tali dall’istruzione: gente con la testa piena di concetti, che sono loro incomprensibili, cosa attualmente molto comune. Questi tipi si riassumo nelle parole di Cristo quando ci dà l’esempio di chi possedendo le chiavi della conoscenza, non sa usarle e non permette neppure agli altri di farlo, sebbene siano state forgiate per aprire le porte del Regno.
Condusse la sua più dura guerra contro i filistei. La guerra che ogni figlio della luce dovrebbe condurre. I filistei erano la nota dominante del tempo e della comunità in cui viveva. Nella loro greve incapacità di accogliere nuove idee, nella loro ottusa rispettabilità, nella loro tediosa ortodossia, nel loro culto degli ordinari successi, nella loro totale attenzione al lato grossolano, materiale dell’esistenza, nella loro ridicola presunzione e vanità, gli Ebrei di Gerusalemme al tempo di Cristo erano la copia esatta dei nostri attuali filistei britannici.

[…]

DUBITARE PER ESSERE LIBERI

NOTIZIE INTERESSANTI DAL WEB

Judo e la paura. Può un arte marziale aiutare nella gestione della paura? Come si agisce? Lo spiega la campionessa di Judo, ed esperta in psicologia dello sport, Loredana Borgogno.
Può davvero finire l'era del libro cartaceo scalzata dalla tecnologia? Il rapporto tra il lettore e il libro è qualcosa di più che la sola lettura.
Il tema del lavoro fa sempre parte della campagna elettorale. La sinistra ne rivendica la difesa. Ma come si comporta davvero oggi lo Stato nei confronti del lavoro?
Blu Economy un'altra economia è possibile. Non più una economia green ma un modello che apprende dalla natura per realizzare procedimenti di produzione compatibili con l'ecosistema e il benessere delle realtà locali. Intervista di Tiziana Alterio.
Quali sono le conseguenze della mossa di Trump su Gerusalemme? Un'analisi ripercorre la storia della città più controversa del mondo. Gli interessi politici, strategici e le motivazioni religiose.
Il presidente Trump mette in discussione tutti i Trattati commerciali in essere, con l'obiettivo di ridurre l'impatto della Cina e aumentare la produzione interna. Non di meno intende rivedere gli accordi commerciali con l'Europa, comunque considerato partner privilegiato.

DALL'ARCHIVIO

Democrazia un fastidioso prurito

Democrazia un fastidioso prurito

La situazione italiana è grave ma non è seria – viene da dire parafrasando Flaiano. Leggere le a ...

LEGGERE...NUTRIMENTO DELL'ANIMA

Categorie del sito

Archivio articoli

Creative Common License

DALL'ARCHIVIO

Droni: gli americani investono su Sigonella come base tecnologica.

Droni: gli americani investono su Sigonella come base tecnologica.

da Tgvallesusa.it di Daniela Giuffrida. 15 milioni di dollari, stanno per essere investiti dal Coma ...