Crea sito

Polpettine di Pollo e Banana

Polpette e banane

Caratteristiche

La ricetta originale delle Polpettine di Pollo e Banana l’ho trovata in rete; ne ho fatto qualche variante e ve la propongo. Ricetta originale con risultato un gusto delicato e curioso, da provare.

 Ingredienti (4 persone):
  • 450 g di patate farinose a tocchetti
  •  300 g di carne di pollo (pezzi interi: cosce, sovracosce…)
  •  1 grossa banana
  •  2 cucchiai di farina
  •  1 cucchiaino di succo di limone
  •  1 cipolla, finemente tritata
  •  3 cucchiai di salvia tritata
  •  Olio
  •  2 cucchiai di olio di semi
  • Vino bianco
  •   150 ml di panna
  •  150 ml di brodo
  •  sale e pepe
  •  foglie di salvia per guarnire

Procedimento:

1) Mettere in acqua le patate con la buccia e farle cuocere sino a quando le sentirete morbide esternamente e con uno stuzzicandenti saranno diventate belle morbide dentro.

2) Tritare finemente la cipolla (bianca o rossa se piace un gusto più intenso). Soffriggere in olio la cipolla in padella antiaderente. Quando inizia ad imbiondire aggiungere il pollo e far arrostire un poco. Fiammeggiare con vino bianco. Quando sfuma aggiungere una dose di trito di salvia ed un poco di brodo di verdure. Coprire e far cuocere bene, il pollo deve ammorbidirsi.

3) Per le patate: quando sono cotte pelare e schiacciare; mettere da parte

4) Quando il pollo risulta morbido togliere dalla pentola e disossare. Porre in un frullatore insieme alle cipolle colate dalla pentola. NON buttate il fondo di cottura rimasto. Frullate bene. Aggiungere il frullato alle patate.

5) Pelare la banana, sminuzzare e rendere poltiglia con una forchetta e mescolare con il limone. Aggiungere all’impasto precedente.

6) Aggiungere la farina all’impasto e rimestare correggendo di sale e pepe. Aggiungere farina quanto basta ad ottenere un impasto lavorabile con le mani per fare delle polpette rotonde.

7) Infarinare le polpette e cuocere in abbondante olio sino a doratura, colare su carta assorbente, tenere al caldo

8) Riprendere il fondo di cottura, aggiungere una noce piccola di burro, 2 dosi di salvia tritata e far cuocere spolverando con un bel cucchiaio di farina setacciato. Rimestare e cuocere sino a costituzione della salsa. Allungare con brodo se necessario per avere abbondante salsa.

9) Servizio: adagiare sul fondo un po’ di salsa  e porre sopra due/tre polpette a seconda della grandezza ottenuta. Aggiungere una/due foglie di salvia intere per presentare il piatto. Servire.

 Bon Appetit!!!

DUBITARE PER ESSERE LIBERI

NOTIZIE INTERESSANTI DAL WEB

A Firenze il successore di Renzi (Nardella) immagina di innaffiare i turisti con l'acqua per mantenere il decoro della città
Tav in Senato la relazione di Marco Rettighieri sul blocco dei lavori dopo gli arresti. L'intervento di Marco Scibona e le tante domande senza risposta.
Il concertone ha inizio dal pomeriggio con altri gruppi
Quello che viene fuori dal testo mi sembra una Nuclear Free Zone globale, che riconosce la legittimità del Trattato di Non Proliferazione vigente e si affida alla sua organizzazione per il controllo e per le misure di salvaguardia
Agricoltura, tecnologia, economia, com'è cambiato il loro rapporto e la manchevolezze della strategia in Italia
Dato che questi non sono soldi di Virano o di Foietta ma soldi pubblici, soldi di tutti, non vengano a raccontarci la favola dei posti di lavoro

DALL'ARCHIVIO

L'arte del ragionare Daniel H. Cohen

L'arte del ragionare Daniel H. Cohen

Nell'era di Internet uno degli scopi di questa tecnologia è la possibilità di condividere opinioni ...

LEGGERE...NUTRIMENTO DELL'ANIMA

Categorie del sito

Archivio articoli

Creative Common License

DALL'ARCHIVIO

Eugenio Scalfari Vs Di Battista

Eugenio Scalfari Vs Di Battista

Dibattito su La7 tra Eugenio Scalfari, considerato padre nobile del giornalismo italiano e Alessandr ...