Crea sito

Categorized | Editoriali

Partito del non voto a chi serve?

logo-votazioni-418x264

di Davide Amerio.

Sono consapevole che mi attirerò i malumori di qualcuno, ma non scrivo per far piacere a qualcuno, bensì per riflettere anche su fatti difficili e poco “popolari”.

Recenti sondaggi sembrano rimescolare le carte delle preferenze politiche degli Italiani. Gli scandali, continui e infiniti, provocano disgusto, sopratutto negli elettori di sinistra, e la torre d’avorio dove pareva essersi collocata il PD con le ultime elezioni del Parlamento Europeo si sta sgretolando. A Roma i sondaggi fanno volare il M5S. I recenti avvenimenti su Roma Capitale hanno ferito i cittadini profondamente. E meno male, ci teniamo a sottolineare. Uno degli atteggiamenti che consente a una classe politica di ladri e mafiosi dedica agli affarismi della propria cerchia di appartenenza, di perdurare impunemente nel tempo, è quell’esiguo senso di sdegno e indignazione degli Italiani che, come qualcuno ha scritto, ha generalmente la “durata di un orgasmo”.

In Piemonte si vocifera sempre di più sulle dimissioni di Chiamparino che vede anche qui il PD coinvolto negli scandali delle firme false, già motivo di caduta delle precedente amministrazione regionale.

Nei sondaggi c’è un elemento sempre presente e che è costantemente in crescita: l’astensione dal voto. Ne avevamo già avuto un fortissimo sentore con le elezioni in Emilia Romagna e Calabria. La soglia di coloro che decidono di non votare raggiunge, secondo le proiezioni, il 50% e in alcuni casi lo supera. Il fenomeno è ovviamente trascurato dai politici, e il motivo è ben preciso. L’anno scorso Matteo Renzi è giunto a dire che il “non voto” non è importante e, tra le numerose baggianate pronunciate dal personaggio, questa è invece di un certo rilievo.

continua a leggere …..

DUBITARE PER ESSERE LIBERI

NOTIZIE INTERESSANTI DAL WEB

Judo e la paura. Può un arte marziale aiutare nella gestione della paura? Come si agisce? Lo spiega la campionessa di Judo, ed esperta in psicologia dello sport, Loredana Borgogno.
Può davvero finire l'era del libro cartaceo scalzata dalla tecnologia? Il rapporto tra il lettore e il libro è qualcosa di più che la sola lettura.
Il tema del lavoro fa sempre parte della campagna elettorale. La sinistra ne rivendica la difesa. Ma come si comporta davvero oggi lo Stato nei confronti del lavoro?
Blu Economy un'altra economia è possibile. Non più una economia green ma un modello che apprende dalla natura per realizzare procedimenti di produzione compatibili con l'ecosistema e il benessere delle realtà locali. Intervista di Tiziana Alterio.
Quali sono le conseguenze della mossa di Trump su Gerusalemme? Un'analisi ripercorre la storia della città più controversa del mondo. Gli interessi politici, strategici e le motivazioni religiose.
Il presidente Trump mette in discussione tutti i Trattati commerciali in essere, con l'obiettivo di ridurre l'impatto della Cina e aumentare la produzione interna. Non di meno intende rivedere gli accordi commerciali con l'Europa, comunque considerato partner privilegiato.

DALL'ARCHIVIO

Romanzo Quirinale: una storia già scritta con pessimi attori.

Romanzo Quirinale: una storia già scritta con pessimi attori.

Sembra di vivere all'interno di una palla di plastica trasparente, di quelle che si usano per far co ...

LEGGERE...NUTRIMENTO DELL'ANIMA

Categorie del sito

Archivio articoli

Creative Common License

DALL'ARCHIVIO

Decreto banche: quel "vizietto" di fottere i risparmiatori.

Decreto banche: quel "vizietto" di fottere i risparmiatori.

di Davide Amerio per Tgvallesusa.it Ci sono molti aspetti nella "nuova" vicenda che vede coinvolte ...