Crea sito

La vitamina E contro l’inquinamento?

avocado-on-a-wooden-table

di Massimo Bonato su Omissisnews.

Le recenti ricerche condotte dal King College di Londra insieme all’Università di Nottingham mettono in relazione la quantità di vitamina E presente nel corpo e le funzioni polmonari di persone esposte all’inquinamento atmosferico.

Olio di oliva, mandorle e nocciole, arachidi e cereali, uova e spinaci, asparagi, ceci, crescione, broccoli, pomodori e avocado ci aiuteranno contro lo smog?

Le qualità della vitamina E sono risapute: prevenzione dell’invecchiamento e dell’ossidazione del corpo a opera dei radicali liberi; prevenzione nelle malattie o negli attacchi cardiaci; prevenzione al tumore, specialmente allo stomaco.

Agli studi sin qui realizzati si aggiunge questo, pubblicato dall’ «American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine» che si concentra sui particolati che compongono l’inquinamento atmosferico. Lo studio ha rilevato una relazione tra l’alta esposizione all’inquinamento e una bassa concentrazione di vitamina E nel sangue. Tra i particolati presi in esame (PM10 e PM2.5), soprattutto il PM2.5 sembra produrre più danni. Le persone esposte a una maggiore concentrazione di PM2.5 presentavano un livello significativamente più basso di alfa-tocoferolo e una funzione polmonare inferiore, il che porta a considerare come prova aggiuntiva che l’aggressione del PM avviene per ossidazione.

“Il nostro lavoro si basa su un numero di studi che indagano la possibilità che alcune vitamine possano contrastare l’effetto negativo dell’inquinamento atmosferico sui polmoni – segnala la coautrice del lavoro Ana Valdés della Università di Nottingham. – Saranno necessari ulteriori studi per stabilire se un supplemento di antiossidanti può proporzionalmente rendersi efficace nella protezione polmonare”.

M.B.

DUBITARE PER ESSERE LIBERI

NOTIZIE INTERESSANTI DAL WEB

Judo e la paura. Può un arte marziale aiutare nella gestione della paura? Come si agisce? Lo spiega la campionessa di Judo, ed esperta in psicologia dello sport, Loredana Borgogno.
Può davvero finire l'era del libro cartaceo scalzata dalla tecnologia? Il rapporto tra il lettore e il libro è qualcosa di più che la sola lettura.
Il tema del lavoro fa sempre parte della campagna elettorale. La sinistra ne rivendica la difesa. Ma come si comporta davvero oggi lo Stato nei confronti del lavoro?
Blu Economy un'altra economia è possibile. Non più una economia green ma un modello che apprende dalla natura per realizzare procedimenti di produzione compatibili con l'ecosistema e il benessere delle realtà locali. Intervista di Tiziana Alterio.
Quali sono le conseguenze della mossa di Trump su Gerusalemme? Un'analisi ripercorre la storia della città più controversa del mondo. Gli interessi politici, strategici e le motivazioni religiose.
Il presidente Trump mette in discussione tutti i Trattati commerciali in essere, con l'obiettivo di ridurre l'impatto della Cina e aumentare la produzione interna. Non di meno intende rivedere gli accordi commerciali con l'Europa, comunque considerato partner privilegiato.

DALL'ARCHIVIO

M5S invotabile! Ce lo spiegano gli intellettuali a sinistra

M5S invotabile! Ce lo spiegano gli intellettuali a sinistra

Ma quanto sono delicatini gli intellettuali di sinistra? Per la seconda volta mi tocca leggere su Mi ...

LEGGERE...NUTRIMENTO DELL'ANIMA

Categorie del sito

Archivio articoli

Creative Common License

DALL'ARCHIVIO

TITANIC PD sbatte contro Iceberg a 5 Stelle

TITANIC PD sbatte contro Iceberg a 5 Stelle

Ci sono momenti in cui ti ritrovi dentro un cambiamento e ti domandi se sta veramente accadendo. C'e ...